Newsletter Internazionale #37

le ragazze vorrebbero solo avere diritti

Friday, March 13, 2020 by Extinction Rebellion

Avvisi sul Coronavirus, festa della donna, una storica vittoria contro l’espansione di un aeroporto e altre novità e aggiornamenti dalla Ribellione internazionale.

image1

Carissimi ribelli,

In questa edizione della newsletter vogliamo onorare l’incredibile coraggio e gentilezza delle donne di tutto il mondo, dalla Repubblica del Congo ai ponti di Londra, risolute a rispettare l’un l’altro e la nostra Terra.

Se non l’avete già fatto, vi consigliamo di guardare questo toccante video che mostra alcune donne ballare una danza di protesta chiamata ‘Un Violador en Tu Camino’ (Uno Stupratore sulla tua Strada) per la Festa della Donna.

Ci soffermeremo a riflettere sulla seria minaccia posta dal Coronavirus (Covid-19) alle nostre attività e alle Ondate di Ribellione. I Ribelli stanno lavorando duramente per elaborare una strategia che consenta di proteggere le nostre vite, sostenere gli elementi più deboli della società e unire le nostre comunità in questo periodo di crisi.

L’ “ordinaria amministrazione” è stata bruscamente interrotta, e ognuno di noi è chiamato a fare la propria parte per rallentare la diffusione della pandemia.

Personale sanitario ed esperti consigliano di limitare le interazioni sociali ed auto isolarsi per rallentare la diffusione del Coronavirus. Consigliamo ai Ribelli di organizzare riunioni online se possibile e di riflettere seriamente prima di pianificare attività non virtuali.

Solo rallentando la diffusione del virus riusciremo a prenderci cura di chi sarà contagiato. Limitando il contatto con altri individui per quanto possibile potremo evitare di pesare ulteriormente sul sistema sanitario e salvare più vite.

In qualità di Ribelli, possiamo scegliere di rimanere coinvolti e supportare le nostre comunità locali durante la crisi. Questa può essere un’opportunità per costruire un futuro dove vita e rinascita vincono su disperazione e paura.

Potete leggere il responso internazionale di XR al CoronaVirus (qui l’aggiornamento del Regno Unito), unirvi al gruppo Telegram di Azione Comunitaria per le ultime informazioni e controllare i consigli dell’OMS per ottenere più dettagli su come proteggere voi stessi e gli altri.

Gboko, Nigeria.

Cambiando argomento, in questa newsletter XR Italia mette in moto le ondate di ribellione con delle bellissime azioni di ostruzionismo durante il Carnevale di Venezia. Chi avrebbe mai detto che occhi bendati e lock-on si sposassero così bene con la danza?

Parleremo anche del Canada, dove da oltre un mese si stanno verificando episodi di disobbedienza civile, innescati dai leader della comunità indigena Wet'suwet'en, per protestare contro la costruzione di un oleodotto dal valore di diversi miliardi di dollari.

Faremo il punto della situazione con i ribelli di Hong Kong la cui rabbia sta montando come un mare in tempesta, e parleremo della recente vittoria nel Regno Unito - dove il piano di espansione dell’aeroporto di Heathrow è stato decretato illegale sulla base degli Accordi di Parigi.

Nella sezione XR Libera di questo mese, troverete ampia prova della creatività dei nostri ribelli di tutto il mondo, come proteste degli ombrelli in Indonesia, salti sulle trivelle in Nuova Zelanda, e altro scompiglio in Russia!

Abbiate cura di voi, ribelli.

Il gruppo giovani di XR Belgio interrompe un ‘indispensabile’ summit dell’aviazione al quartier generale dell’Eurocontrol.

Se volete supportarci, potete consultare la nostra guida e ottenere più informazioni su XR.

Per connettervi ad altri ribelli nella vostra zona, potete contattare il gruppo di XR più vicino a voi. Se non c’è nessun gruppo nella vostra zona, potete fondarne uno voi!

Per consultare le precedenti edizioni della newsletter cliccate qui.

Questa Ribellione ha bisogno del vostro supporto. Se non potete contribuire direttamente, potete aiutarci con una donazione.

Sostieni la Ribellione

Contenuti

Azioni Principali

La Madre Terra ci da la vita

8 Marzo | Uganda, Repubblica Democratica del Congo, Nigeria & Gambia

XR Uganda ha organizzato una Marcia delle Donne a Mbale in occasione della Festa della Donna 2020, piantando alberi e spiegando l’Emergenza climatica ai bambini.

I Ribelli hanno sottolineato come il collasso climatico ed ecologico affliggerà soprattutto le donne e le comunità più povere di tutto il mondo. Donne come quelle di Bududa, che sono state ‘private di ogni cosa da piogge impreviste, inondazioni e colate di fango.’

La loro situazione è stata esacerbata da prolungati periodi di siccità, temperature più alte del normale, distruzioni dei raccolti, perdita di bestiame e crescente insicurezza alimentare.

La marcia di Mbale ha anche sottolineato la necessità di ottenere un buon livello di istruzione. In tempi di crisi o instabilità, un numero crescente di bambini è costretto a lasciare la scuola e molte ragazze sono spinte a sposarsi.

Le coraggiose donne Ugandesi rifiutano di essere spettatori inerti di fronte alla perdita del proprio futuro e di quello dei proprio figli. Per ottenere Giustizia Climatica, dobbiamo concentrarci sulla Giustizia Sociale.

Mugunga, Repubblica Democratica del Congo

Donne native di XR Hewa Bora hanno circondato un campo di formazione per guardie forestali chiedendo di mettere fine agli stupri e violenze sessuali nella foresta.

XR Abuja ha celebrato la Festa della Donna in Nigeria organizzando discussioni sulle sfide affrontate dalle donne a causa della crisi climatica e il bisogno di uguaglianza.

Onde sul Carnevale di Venezia

20-25 febbraio | Venezia, Italia

La prima Ondata di Ribellione Mondiale si è infranta sui canali di Venezia il mese scorso, quando ribelli da tutta Italia si sono impegnati in una serie di azioni spettacolari durante l’annuale celebrazione per il carnevale.

La protesta è cominciata con un flashmob a occhi bendati. Alcuni ribelli con gli occhi bendati si sono fermati in assoluto silenzio mentre un altro ribelle invitava i passanti ad aprire gli occhi di fronte alla gravità della crisi climatica ed unirsi alla ribellione.

Due giorni dopo, centinaia di ribelli hanno invaso le affollate strade veneziane per un po’ di sana e gioiosa discobbedienza.

Il giorno successivo, un gruppo di ribelli ha bloccato il Ponte dell’Accademia.

Questo lock-in ha costituito una delle prime azioni ad alto rischio per XR Italia. La tensione era palpabile mentre i ribelli inserivano le braccia nelle canne metalliche, ma grazie a canti motivazionali e conversazioni aperte il blocco del ponte è continuato in modo non violento.

Venezia è costituita da più di 100 isole all’interno di una laguna e ha già sofferto gravi danni a causa della crisi climatica. Gran parte del centro storico della città si allaga ogni anno.

Venezia diventerà forse la prossima Atlantide?

Ma il governo italiano e le autorità locali non hanno ancora dichiarato un’emergenza climatica. Senza drastici interventi a livello legislativo, il destino del patrimonio mondiale dell’umanità secondo l’UNESCO sembra segnato. O per dirla con le parole dei ribelli italiani: ‘Non ci sarà Carnevale sul fondo del mare’.

Il Canada è attraversato da proteste delle comunità indigene contro gli oleodotti

Febbraio | British Columbia, Canada

Photo by Darryl Dyck / Canadian Press

Una serie continua di azioni di disobbedienza civile ha attraversato il Canada a Febbraio. Le proteste hanno avuto inizio nella British Columbia, dove i capi ereditari della comunità Wet'suwet'en hanno bloccato la ferrovia per opporsi alla costruzione di un oleodotto dal costo di diversi miliardi di dollari attraverso il proprio territorio.

Dopo una serie di notizie allarmanti riguardo rimozioni forzate da parte della polizia (e di possibili azioni di contenimento illegali), le proteste hanno raggiunto l’attenzione di altri manifestanti indigeni e solidali.

Nel mentre, in Ontario e in Quebec, indigeni Mohawks hanno bloccato diverse reti ferroviarie; a Vancouver, 38 persone sono state arrestate per aver bloccato l’accesso a diversi porti di spedizione; a Toronto, 37 persone sono state arrestate per aver completamente bloccato il traffico alla locale Union Station durante l’ora di punta.

Photo by Canadian Press/REX/Shutterstock

Molti di questi germogli di disobbedienza civile hanno tratto ispirazione dalle azioni iniziali dei leader Wet'suwet'en, con l’interruzione delle reti ferroviarie al centro della strategia. Questo ha intralciato i cantieri dell’oleodotto, i passeggeri, il trasporto merci e l’economia canadese in generale.

L’impatto delle proteste è innegabile vista la notizia che le due principali reti ferroviarie canadesi hanno condiviso di nascosto snodi ferroviari, e sono state costrette a deviare alcune tratte importanti attraverso gli Stati Uniti.

L’impatto di queste vicende è stato avvertito anche fuori dal Canada e le proteste hanno raccolto sostenitori in tutti il mondo.

‘Un brindisi per la fine del mondo!’

1 marzo | Isola di Lamma, Hong Kong

A cena nel Mar Cinese Meridionale, Isola di Lamma, Hong Kong

In una soleggiata domenica pomeriggio, XR Hong Kong ha organizzato una ‘cena di gala’ su una spiaggia di Hong Kong in mezzo all’acqua per ricordare che – nonostante l’attenzione dei media sia ora rivolta al coronavirus – siamo comunque sull’orlo di una catastrofe ecologica e collasso ambientale.

Con la centrale elettrica di Hong Kong sullo sfondo, i ribelli hanno recitato la parte dell’ 1%, “brindando alla fine del mondo per come lo conosciamo, festeggiando mentre il cambiamento climatico e i relativi disastri naturali mietevano vittime tra le comunità più povere e vulnerabili.”

Nello specifico, i ribelli intendevano evidenziare la vulnerabilità di una città costiera come Hong Kong di fronte all’innalzamento del livello del mare, e la mancanza di una strategia per affrontare la crisi imminente. “L’attuale strategia – quella di sostituire un combustibile fossile con un altro, in questo caso il carbone con il metano – è meno inquinante, ma altamente controproducente sul lungo periodo,’

Per maggiori informazioni su XR Hong Kong potete seguirli qui o qui.

La vittoria di Heathrow per i protettori della Terra!

27 febbraio | Londra, Regno Unito

La proposta di espansione dell’aeroporto di Heathrow è stata dichiarata illegale in quanto incompatibile con l’impegno del governo ad affrontare l’emergenza climatica. Il governo potrà presentare una nuova proposta in linea con gli obiettivi ambientali del Regno Unito o rinunciare definitivamente.

Quest’emozionante decisione della Corte di Appello britannica ha implicazioni globali. È la prima istanza in cui gli obiettivi climatici fissati dagli Accordi di Parigi hanno influenzato la legislatura.

L'esito positivo di questo procedimento legale lascia intravedere qualche speranza di riuscire a implementare gli Accordi di Parigi. Se uno degli altri 188 stati che hanno firmato gli Accordi dovesse autorizzare la costruzione di un'infrastruttura ad alto impatto ambientale, dovrà scontrarsi con questo precedente legale.

XR Libera

Una singola edizione della newsletter non riuscirà mai ad elencare tutte le fantastiche e coraggiose azioni organizzate dai ribelli di tutto il mondo. Le storie che non siamo riusciti a riassumere qui si possono trovare sulla nostra pagina XR Libera.

27 febbraio | Jakarta, Indonesia. Fedeli al proverbio indonesiano “Sedia Payung Sebelum Hujan”, traducibile come “tenere pronto l'ombrello prima di un temporale”, i ribelli locali hanno dipinto una serie di slogan e messaggi su una moltitudine di ombrelli prima di iniziare la manifestazione.

7 marzo | Oslo, Norvegia. Quello di quest'anno è stato uno degli inverni più caldi nella storia della Norvegia. Extinction Rebellion è andata a sciare ad Oslo per evidenziare le conseguenze del cambiamento climatico. Tre coraggiosi attivisti sono stati arrestati.

Per accedere alla pagina di XR Libera cliccate qui.

Avvisi

Aggiornamento sul Coronavirus

Unisciti alla discussione.

Il Coronavirus (Covid-19) rappresenta una grave crisi sanitaria che preoccupa molti di noi. Se vi interessa sapere cosa voi o il vostro gruppo possiate fare per sostenere la vostra comunità, potete unirvi al nostro gruppo Telegram o partecipare a uno dei seminari online per l'Azione Comunitaria organizzati dal nostro team nel Regno Unito. I prossimi seminari sono previsti questa sera (venerdì) alle 18:00 GMT e domani (domenica) alle 11:00 GMT.

I Ribelli del Regno Unito sono pregati di consultare questo aggiornamento per le ultime informazioni sui cambiamenti della strategia operativa della Ribellione di Maggio causati dal Coronavirus.

Il Team di Supporto Internazionale (IST) cambia nome in SUPPORTO GLOBALE

Il Team di Supporto Internazionale (IST) è stato rinominato Supporto Globale per descrivere in modo più accurato il nostro network globale e senza confini. Lo scopo del team di Supporto Globale è quello di fornire ai gruppi XR risorse e supporto per prosperare attraverso corsi di formazione, donazioni, infrastrutture virtuali e molto altro.

Potete leggere il Resoconto Annuale, o se siete interessati a diventare membri del team di Supporto Globale contattateci qui.

Unisciti a XR PartDem!

XR PartDem (Democrazia Diretta) è nata alla fine di febbraio 2020 come parte di XR Supporto Globale.

XR PartDem invita i ribelli a partecipare ad uno Spazio di Connessione Mondiale che rappresenta un'opportunità per condividere le proprie esperienze di democrazia diretta applicata al contesto di giustizia climatica ed ecologica.

Per quanto possibile, gli incontri si terranno in altre lingue oltre all'inglese (ci sarà una traduzione simultanea in inglese), per permettere ai ribelli di tutto il mondo di esprimersi liberamente nella propria lingua madre.

Ogni venerdì alle 17:00 CET. Potete unirvi agli incontri tramite Zoom.

Potete anche unirvi al nostro gruppo organizzativo per contribuire a pianificare i corsi di formazione e gli incontri, oltre che a sbrigare vari "lavori d'ufficio" come rispondere alle mail etc. Potete contattare il team di XR PartDem a questo indirizzo: XRInt-PartDemocracy@protonmail.com

Introduzione a XResilienza

XResilienza è stata creata per celebrare esempi di cultura rigenerativa e per dare spazio a storie che ci possono insegnare come migliorare e rendere questo movimento ancora più bello.

Oggi vi presentiamo: Kazu Haga, un trainer Kingian di non violenza che lavora come facilitatore presso gruppi di giustizia rigenerativa nelle carceri californiane da oltre vent'anni, e che ha deciso di dedicare un intero capitolo del suo nuovo libro, Resistenza che Guarisce, alla non violenza intesa come arte marziale.

Continuate a leggere le sue sagge parole sul karate, come praticare una non violenza di natura morale, come Martin Luther King avrebbe messo i dirigenti esecutivi della Exon Mobile di fronte alle proprie responsabilità e molto altro.

Contenuti di XR


Membri di XR

Sarah e altri ribelli di Londra hanno bloccato il ponte di Waterloo per 2 ore durante la Festa della Donna per evidenziare come il cambiamento climatico affligga in modo sporporzionato le donne di tutto il mondo.

Sarah Mintram, ex insegnante e membro del Team di Supporto Globale:

"Sono cresciuta in una famiglia a basso reddito piena di donne forti, sia bianche che di colore. All'interno di comunità vulnerabili e marginalizzate, queste donne sono la spina dorsale che tiene insieme l'intero sistema.

La crisi climatica renderà le nostre vite più difficili, e le donne dovranno sopportare un peso ancora più grande e quest'azione è dedicata a mia madre, mia nonna, mia sorella e le mie zie che mi hanno insegnato a non piegarmi mai di fronte alle ingiustizie."

Continuiamo a ricevere storie incredibili e vogliamo sentire le vostre. Per continuare a leggere - o condividere la vostra esperienza - unitevi al nostro gruppo Facebook.

Grazie

Grazie per aver letto fin qui. Il nostro movimento è talmente ricco di avvenimenti che abbiamo a malapena il tempo di scrivere questa conclusione. Continuate così! Per qualsiasi domanda, potete contattarci all'indirizzo xr-newsletter@protonmail.com.

Il tempo sta scadendo, unisciti a noi per combattere questa emergenza planetaria:

trova il tuo gruppo

Se preferisci contribuire in altro modo, puoi supportarci con una donazione.

Sostieni la Ribellione

Queste strisce sono state inizialmente pubblicate su The Hourglass - Fumettisti interessati possono inviare le proprie creazioni comixrebel@rebellion.earth


About the Rebellion

Extinction Rebellion is a decentralised, international and politically non-partisan movement using non-violent direct action and civil disobedience to persuade governments to act justly on the Climate and Ecological Emergency. Our movement is made up of people from all walks of life, contributing in different ways with the time and energy they can spare. Chances are, we have a local branch very close to you, and we would love to hear from you. Partecipa …or consider making a donation.

Fatto con amore e rabbia Extinction Rebellion (XR) è un movimento fare-insieme. Tutti i nostri disegni e opere d'arte possono essere utilizzati non commercialmente allo scopo di salvare il pianeta. Questo non significa creare merce per raccolta fondi o mandare ad XR una percentuale delle vostre vendite. Non appoggiamo o creiamo alcuna merce e perseguiremo legalmente chiunque lo faccia. Il simbolo è stato progettato nel 2011 dall'artista di strada ESP, il quale presta ad XR l'utilizzo del logo sulla stessa base: www.extinctionsymbol.info